Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Effetto degli steroidi sistemici sul sanguinamento dopo tonsillectomia e reinterventi


È stato valutato il rischio di sanguinamento post-operatorio e reintervento con l'uso di steroidi per via sistemica in pazienti sottoposti a tonsillectomia mediante una revisione sistematica e una meta-analisi di studi randomizzati e controllati.

Sono stati analizzati gli studi controllati e randomizzati che hanno confrontato la somministrazione di steroidi sistemici durante tonsillectomia con qualsiasi altro agente comparatore.

L'esito primario era rappresentato dal sanguinamento post-operatorio.
Gli esiti secondari erano il tasso di ricovero per un episodio emorragico, reintervento per un episodio emorragico, trasfusione di sangue e mortalità.

Dei 1.387 studi individuati, 29 studi randomizzati e controllati ( n=2.674 ) hanno soddisfatto tutti i criteri di ammissibilità.
La somministrazione di steroidi per via sistemica non ha aumentato in modo significativo l'incidenza di emorragie post-tonsillectomia ( 29 studi, n=2.674 pazienti, odds ratio, OR=0.96, I²=0% ).

Si è osservato un aumento significativo della incidenza di reinterventi per episodi di sanguinamento nei pazienti che hanno ricevuto steroidi sistemici ( 12 studi, n=1.178, OR=2.27, I²=0% ).

Non sono stati riportati decessi.

Le analisi di sensibilità sono state coerenti con i risultati.

In conclusione, anche se gli steroidi sistemici non sembrano aumentare gli eventi di sanguinamento dopo tonsillectomia, il loro uso è associato a un aumento della frequenza dei reinterventi per episodi di sanguinamento, che può essere correlato a una aumentata gravità degli episodi di sanguinamento.
Gli steroidi sistemici dovrebbero essere usati con cautela, e i rischi e i benefici dovrebbero essere attentamente valutati nella prevenzione di nausea e vomito postoperatorio dopo tonsillectomia, prima che sia eseguita una ulteriore ricerca per chiarirne le condizioni di utilizzo. ( Xagena2012 )

Plante J et al, BMJ 2012; 345: e5389


Chiru2012 Farma2012


Indietro