Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Predizione pre-operatoria della remissione del diabete mellito di tipo 2 dopo bypass gastrico Roux-en-Y


Circa il 60% dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 raggiunge la remissione dopo bypass gastrico Roux-en-Y ( RYGB ).
Non esiste un metodo accurato per predire a livello pre-operatorio la probabilità di remissione.

È stato condotto uno studio con l’obiettivo di sviluppare un metodo per predire la probabilità di remissione del diabete mellito dopo intervento RYGB sulla base di criteri clinici per-operatori.

Nello studio retrospettivo di coorte, sono stati identificati individui con diabete di tipo 2 per i quali erano disponibili cartelle cliniche elettroniche da una coorte primaria di 2300 pazienti sottoposti a intervento RYGB al Geisinger Health System ( Danville, USA ) nel periodo 2004-2011.

La remissione parziale e completa è stata definita in base ai criteri della American Diabetes Association ( ADA ).

Sono state esaminate 259 variabili cliniche per l’algoritmo utilizzato e modelli di regressione logistica multipla sono stati usati per identificare predittori indipendenti di remissione precoce ( iniziata entro 2 mesi dopo la chirurgia e proseguita per almeno 12 mesi ) o remissione tardiva ( a partire da più di 2 mesi dopo la chirurgia e durata per almeno 12 mesi ).

È stato valutato un modello finale di regressione di Cox con un consistente sottogruppo di variabili predittive di remissione, e gli hazard ratio ( HR ) risultanti sono stati utilizzati per guidare la creazione di un sistema pesato per ottenere un punteggio ( DiaRem ) in grado di predire la probabilità di remissione entro 5 anni.

La validità del punteggio DiaRem è stata valutata con i dati di 2 coorti aggiuntive.

Per 690 pazienti nella coorte primaria erano disponibili cartelle cliniche elettroniche e 463 ( 63% ) di loro aveva raggiunto remissione parziale o completa.

Nel modello finale di Cox sono state incluse 4 variabili cliniche pre-operatorie: uso di Insulina, età, concentrazione di emoglobina glicosilata ( HbA1c ) e tipo di farmaco antidiabetico.

È stato sviluppato un punteggio DiaRem compreso tra 0 e 22, con il peso maggiore assegnato a uso di Insulina prima della chirurgia ( aggiungendo 10 al punteggio; HR=5.90; p inferiore a 0.0001 ).

Le analisi di Kaplan-Meier hanno mostrato che l’88% dei pazienti con punteggi compresi tra 0 e 2, il 64% di quelli con punteggio 3-7, il 23% di quelli con punteggio 8-12, l’11% di quelli con punteggio 13-17 e il 2% di quelli con punteggio 18-22 avevano raggiunto remissione precoce ( parziale o completa ).

Come nella coorte primaria, la proporzione di pazienti che ha raggiunto remissione nelle altre coorti analizzate è risultata più alta per i punteggi più bassi e più bassa per i punteggi più alti.

In conclusione, il punteggio DiaRem rappresenta un nuovo metodo pre-operatorio per predire la probabilità di remissione del diabete mellito di tipo 2 dopo intervento RYGB. ( Xagena2014 )

Still CD et al, The Lancet Diabetes & Endocrinology, 2014; 2: 38-45

Endo2014 Chiru2014



Indietro