Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Prevalenza di disturbi legati al consumo di alcol prima e dopo la chirurgia bariatrica


Report aneddotici suggeriscono che la chirurgia bariatrica possa aumentare il rischio di disturbi correlati al consumo di alcol, ma mancano dati prospettici sull’argomento.

È stato condotto uno studio per determinare la prevalenza pre-operatoria e post-operatoria dei disturbi correlati al consumo di alcol e per individuare i predittori indipendenti di questi disturbi dopo l’intervento chirurgico.

Lo studio di coorte prospettico ( Longitudinal Assessment of Bariatric Surgery-2 ) ha coinvolto adulti che si erano sottoposti a intervento di chirurgia bariatrica in 10 ospedali statunitensi.

Dei 2458 partecipanti, 1945 ( 78.8% donne; 87.0% bianchi; età mediana, 47 anni; indice di massa corporea [ BMI ] mediano, 45.8 ) hanno completato le valutazioni pre-operatorie e post-operatorie ( a 1 anno e/o a 2 anni ) tra il 2006 e il 2011.

Le principali misure di esito erano i sintomi di disturbi legati al consumo di alcol nell’anno precedente determinati con il test Alcohol Use Disorders Identification Test ( indicazione di rischio legato all’alcol, sintomi di dipendenza da alcol o punteggio uguale o maggiore a 8 ).

La prevalenza di sintomi di disturbi legati al consumo di alcol non ha mostrato differenze significative tra 1 anno prima e 1 anno dopo la chirurgia bariatrica ( 7.6% vs 7.3%; P=0.98 ), ma è risultata significativamente più elevata nel secondo anno post-operatorio ( 9.6%; P=0.01 ).

Le seguenti variabili pre-operatorie sono risultate associate in modo indipendente a un aumento dei rischi di disturbi legati al consumo di alcol dopo chirurgia bariatrica: sesso maschile ( odds ratio aggiustato [ aOR ], 2.14; P inferiore a 0.001 ), età inferiore ( per 10 anni in meno con disturbi legati al consumo di alcol pre-operatori: aOR, 1.31, P=0.03; per 10 anni in meno senza disturbi legati al consumo di alcol pre-operatori: aOR, 1.95, P inferiore a 0.001 ), fumo ( aOR, 2.58; P=0.02 ), regolare consumo di alcol ( 2 o più drink/settimana: AOR, 6.37; P inferiore a 0.001 ), disturbi legati al consumo di alcol ( per esempio, a 45 anni, aOR, 11.14; P inferiore a 0.001 ), uso di droghe ricreazionali ( aOR, 2.38; P=0.01 ), minor senso di appartenenza ( punteggio inferiore di 1 punto nella scala ISEL [ Interpersonal Support Evaluation List ] a 12 voci: aOR, 1.09; P=0.01 ) e procedura di bypass gastrico Roux-en-Y ( aOR, 2.07; P inferiore a 0.001; categoria di riferimento: procedura di bendaggio gastrico modificabile ).

In conclusione, in questa coorte la prevalenza di disturbi correlati al consumo di alcol è risultata maggiore nel secondo anno post-operatorio che nell’anno precedente alla chirurgia o nel primo anno post-operatorio, ed è risultata associata a sesso maschile ed età inferiore, a numerose variabili pre-operatorie ( fumo, consumo regolare di alcol, disturbi legati al consumo di alcol, uso di droghe ricreazionali e minor supporto interpersonale ) e a procedura di bypass gastrico Roux-en-Y. ( Xagena2012 )

King WC et al, JAMA. 2012; 307: 2516-2525

Endo2012 Chiru2012



Indietro